Blog di qualità

Blog di qualità
naznn5247.blogspot.com//" data-

giovedì 2 febbraio 2012

TORTA DELLA FORESTA NERA

Ingrediendi:
Per l'impasto:
100 gr. di farina 00
  50 gr. di fecola
150 gr. di zucchero
  40 gr. di cacao amaro
    7 uova
    1 bustina di zucchero vanigliato
la buccia di un limone non trattato
un pizzico di sale
Per la farcitura:
400 gr. di panna montata
    1 cucchiaio di zucchero
    3 cucchiai di liquore di ciliege
ciliege o amarene sciroppate
Per la copertura:
350 gr. di panna montata
15 ciliege o amarene sciroppate
50 gr. di cioccolato fondente a scaglie

In una terrina mettere le uova con lo zucchero semolato, lo zucchero vanigliato, il sale, la raspatura del limone e sbattere a lungo con lo sbattitore elettrico, poi unire al composto la farina setacciata con il cacao e la fecola; lavorarlo a lungo sino a quando l'impasto "scrive."
Versare l'impasto in un tegame da forno con la cerniera, ben imburrato e infarinato, e cuocerlo in forno a 180° per 35 minuti circa.
Terminata la cottura, togliere lo stampo dal forno e lasciare raffreddare bene la torta prima di tagliarla in tre strati orrizzontali.
Preparare la farcitura facendo scaldare una tazzina d'acqua con lo zucchero e aggiungere il liquore di ciliege, poi spruzzarlo sul secondo strato e quello superiore.
Farcire i due strati con la panna montata e delle ciliege sciroppate, sovrapponendo accuratamente gli strati nell'ordine.
Per la copertura, spalmare di panna montata lo strato superiore e i bordi della torta e decorare con le amarene o le ciliege sciroppate ponendone alcune al centro e le altre lungo la circonferenza della torta, alternandole a ciuffi di panna montata.
Dare un tocco finale con il cioccolato a scaglie sia sulla superficie che lungo i bordi.
Conservare in frigorifero.


  

SCUOLA DI CUCINA:
Trucchi, Consigli & Segreti su COME MONTARE LA PANNA
Esistono 2 principali tipi di panna da montare: la panna fresca e la panna vegetale.
La panna vegetale, solitamente è a lunga conservazione, e una volta montata risulta molto gonfia, quindi piena di aria, difatti risulta molto leggera e al gusto "meno pesante". Ma è solo un trucco, ovvero la presenza di aria che la fa' risultare leggera, perché in realtà la panna vegetale è ricchissima di grassi. Quindi io preferisco e consiglio sempre di usare la panna fresca da montare.
La panna fresca da montare è molto più genuina di quella vegetale, anche se non sembrerebbe, difatti al gusto per alcuni risulta "pesante", ma almeno state mangiando una panna molto genuina e salutare.
Ma ecco come ottenere un'ottima panna montata:

:!: La panna deve essere più fredda possibile, quindi ad una temperatura di circa 2-4 C°. Toglietela quindi dal frigo solo al momento di montarla.
[In estate, se la temperatura esterna è elevata, riponete la panna in freezer per alcuni minuti, bastano anche 2-3 minuti]
:!: Riponete anche il contenitore e le fruste in frigo (o in freezer) per pochi minuti.
Facendo questa operazione si aiuta a tenere una temperatura costante della panna mentre si monta.
:!: Zuccherate la panna prima di montarla, con zucchero semolato o zucchero a velo.
Io da sempre uso zucchero semolato.
[Un'ottima panna si ottiene anche zuccherandola nel modo giusto. Di solito, si usano 100 gr di zucchero per ogni litro di panna. Pesate lo zucchero, non andate ad occhio!]
:!: Montare la panna con le fruste elettriche partendo da una velocità bassa e aumentando gradualmente. E’ importante, mentre montate, continuare a muovere la frusta per riuscire a inglobare più aria possibile. In circa 3 - 5 minuti riuscirete a montarla. La panna è montata quando è bianca, gonfia e soda (non deve esser né troppo dura né troppo molle; Fate la prova del capovolgimento della bacinella: non si dovrà muovere).
La panna fresca poi può variare la sua quantità di grassi, più è grassa meglio monta e in poco tempo. Infatti dovete sempre stare attenti a non farla montare troppo, altrimenti ad un certo punto la panna diventa "burro".



2 commenti:

  1. Bruna Grazie della Visita, mi unisco anche io al tuo blog per condividere pasticci e delizie.
    A presto

    RispondiElimina