Blog di qualità

Blog di qualità
naznn5247.blogspot.com//" data-

martedì 6 marzo 2012

POLENTA E OSEI

Fare una polenta pittosto soda, versarla su di un grande piatto inumidito, stenderla in uno spessore di un centimetro e mezzo circa, livellarla bene con una spatola e lasciarla raffreddare.
Pulire le quaglie(osei), togliere gli intestini, togliere le zampette e le teste, lavarle e farle ben sgocciolare.
In una casseruola con un poco di olio evo, fare dorare le quaglie, poi unire 2 grosse cipolle tagliate con la mandolina,una foglia di alloro, sale, pepe.
Mescolare e dopo qualche minuto bagnare con un bicchiere di acqua calda, incoperchiare e portare a cottura. Le cipolle si devono disfare e creare una cremina attorno agli osei.
Tagliare la polenta ormai fredda a fette, e , poche per volta, metterle in una padella antiaderente appena unta di olio e quando hanno il crostolin da tutti i due lati toglierle, posarle su di un piatto da portata con sopra gli osei e tutto il loro puccin e servire ben caldo!

2 commenti:

  1. Buonissima la polenta specie in queste giornate ancora freddine, con gli osei pero' non l'ho mai mangiata deve essere davvero ottima!!!Peccato che non hai messo nessuna foto mi sarebbe piaciuto vederla!!!Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  2. Cara Rossella, è davvero buona, per ora ho solo copiato la ricettina dal mio quadernino ma appena la faccio la fotografo subitissimoooo :))
    A presto e buon pranzo
    ciaooo

    RispondiElimina