Blog di qualità

Blog di qualità
naznn5247.blogspot.com//" data-

giovedì 12 luglio 2012

PICCAGGE CON U PESTU DE CA' ME (TAGLIATELLE CON IL PESTO DI CASA MIA)





Ingredienti per 4

300 gr. di farina 00
oppure come faccio io: 200 gr. di farina 00 e 100 gr. di farina di grano duro
3 uova
sale
Per condire:
50 gr. di foglie di basilico
  2 spicchi di aglio
un cucchiaio  bello colmo di pinoli
mezzo bicchiere di olio evo
100 gr. di parmigiano grattugiato
50 gr. di pecorino sardo grattugiato

Impastare le farine con le uova, il sale, farne un panetto fasciarlo con un tovagliolo e lasciarlo riposare in frigo per una mezz'oretta; poi con il mattarello o con la macchinetta per fare la pasta farne delle sfoglie abbastanza sottili, io vado sino alla penultima tacca, spolverarle di farina e tagliare le piccagge (tagliatelle) e lasciarle riposare sopra la madia.
Per fare il pesto, l'ideale sarebbe il mortaio, ma lo uso solo quando ho tempo, se invece ho fretta, procedo così:
Lavare le foglie di basilico, scolarle e porle ad asciugare sopra una salvietta.
Mettere nel mixer i pinoli, l'aglio, e un poco di olio e si frulla, poi si aggiunge il basilico, il parmigiano, il pecorino, un pizzico di sale, ancora dell'olio e si frulla velocemente a scatti per non fare scaldare il basilico altrimenti perde di sapore.
In una pentola con abbondante acqua ben regolata di sale, cuocere le piccagge, scolarle.
 Al momento di condire aggiungere al pesto un cucchiaio di acqua calda o di latte per renderlo più cremoso.
Condire aggiungendo eventualmente se si gradisce ancora un pochino di olio e abbondante formaggio parmigiano grattugiato.








4 commenti:

  1. belin, sun propio buinne e tue piccagge, mi pero' le impasto cu a fenn-a di castagje.
    Anche io ti seguo con piacere.
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grassieeeeeeeee, anche mi d'invernu e fassu cun a fenna de castagne. Piacere di conoscerti cara Lara!
      ciauuuu e bun proseguo::)))

      Elimina
  2. per un piatto così genuino non saiq aunto darei, bravissima bruna le ricette della tradizione sono sempre le migliori

    RispondiElimina
  3. Grazie cara Stefania, comunque anche tu in cucina mica scherzi! Fai dei piatti favolosi!
    ciaooo cara e buona serata ::)))

    RispondiElimina